Calcio: il Milan e le cause della crisi dei gol

Dopo aver giocato la partita Milan-Salerno, da lì, i rossoneri non si sono più ripresi. In effetti anche se la squadra del Milan dopotutto ha accumulato solo 4 gol, i due pareggi consecutivi, hanno permesso di essere in testa alla classifica. Per chi desidera giocare al casinò online o avere la possibilità di partecipare a tutte le categorie di gioco o sapere i siti migliori dove accedere si può andare su top casino. 

Il Milan e il blocco

E’ corsa verso lo scudetto poichè è in testa, ma il Milan pare essersi bloccata. Come scegliere l’olio di oliva giusto? nello specfico ci sono tutti i consigli giusti che puoi ottenere in questa pagina. Da una parte, se andiamo a vedere i calciatori più votati, Rafael Leao l’ultimo gol l’ha fatto il 25 Febbraio, Messias e Rebic, anche loro dal 19 Febbraio, Zlatan Ibrahmovic non segna un gol dal 9 Gennaio scorso, mentre il giocatore Diaz dal 25 Settembre. Inoltre da come sembra, l’ultimo gol è stato quello di Giroud nella partita contro il Napoli del 6 Marzo. Quindi per la squadra del Milan è arrivata un pò di fiacca dato che in questa Coppa Italia nelle ultime sette uscite sono giunti ad arrivare a fronte con soli 4 gol. Per adesso Stefano Pioli e il suo gruppo, anche se dopotutto è al primo posto, dovrà iniziare a riprendersi soprattutto nel segnare qualche gol. Di certo la panchina non aiuta il Milan, ma forse quello che si è reso il migliore è stato il norvegese Jens Petter Hauge, con 2 reti compiute a Napoli e Sampdoria.

Le cause del crollo

Podarsi la stanchezza dei calciatori per un campionato pesante? Gli infortuni? Le assenze dei giocatori? Sicuramente le cause sono molteplici, ma il Milan quest’anno ne ha subite anche tante, ma non si esclude che ci siano stati anche molti errori tecnici. Da quella clamorosa sconfitta contro lo Spezia, il Milan da lì dopo aver giocato le 10 partite, il reparto ha performato meglio la difesa, alla fine, anche se solo con 4 gol nelle ultime uscite 7 porte le ha inviolate.

Aiuto per l’attacco in campo

Quindi l’attacco da una parte sta preoccupando Stefano Pioli, il gioco in campo non è più fluido da settimane, infatti al Milan servirebbe Zlatan Ibrahimovic, ma a quanto pare non è ancora disponibile. Il calciatore svedese, per problemi fisici a metà campionato si è reso assente per infortunio, in effetti con lui, il Milan, con 8 partite giocate dall’8^ alla 15^, Ibra ha totalizzato 5 gol, quello che per i rossoneri in questo momento c’è proprio bisogno. Però, per le problematiche del tendine d’achille e i dolori al ginocchio Zlatan Ibra ha giocato solo 5 partite. Si spera comunque che Ibra torni al più presto, anche se pare che non è disponibile ancora, ma la squadra e Stefano Pioli aspettano che il calciatore svedese possa rientrare per poter recuperare almeno più gol. La cosa più importante sicuramente è che si sta in testa alla classifica per la corsa verso lo scudetto ma Pioli comunque qualcosa deve pur recuperare soprattutto con il reparto dell’attacco.

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Google Chrome 90, ecco come si trasforma il browser

Ven Apr 14 , 2017
Google Chrome è il browser più semplice di tutti, una semplicità che ha caratterizzato da sempre il suo successo. Nato nel 2008 è stato subito scelto al posto di Explorer per la sua larghezza nel monitor e la semplice stringa di ricerca senza troppi tasti superiori, tutto viene conservato nella […]